AMBITO 19 – AREA 3 – STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics) e STEAM (Science, Technology, Engineering, Art and Mathematics) – STRUMENTI, METODI, STRATEGIE per una progettazione integrata dell’area matematico-scientifico-artistico-tecnologica

FORMATRICE: Prof.ssa Aurora Mangiarotti

Vai al curriculum vitae!

AVVIO DEL CORSO: 22 GENNAIO 2021

CALENDARIO E ORARIO

concluso

DALLE 17:00 ALLE 19:00 nei giorni di

  • 22 gennaio
  • 5 febbraio
  • 12 febbraio
  • 19 febbraio
CODICE MEET (SOLO PRIMO INCONTRO)

meet.google.com/hzj-nvvc-dhe

 

VINCOLI DI CONTENUTO

 

 

 

 

 

L’esigenza di sviluppare sul piano didattico approcci operativi integrati per far acquisire agli alunni competenze scientifiche, tecnologiche, costruttive e matematiche caratterizzate da processi e metodologie laboratoriali che riescano a collegare linguaggi, conoscenze, abilità afferenti a discipline diverse dal punto di vista teorico, ma connesse invece sul piano reale, richiede risposte formative che facciano sperimentare ai docenti modalità di lavoro direttamente trasferibili nelle classi.

La natura stessa di STEM e STEAM si pone come approccio didattico che lega due livelli: quello laboratoriale per progetti e quello dell’attivazione di competenze trasversali supportate da strategie di problem solving collaborativo.

La didattica laboratoriale per progetti dovrà fornire ai docenti gli strumenti per l’approfondimento dei processi

  • di matematizzazione e programmazione anche attraverso l’utilizzo di software dinamici e di animazione 3D:

–       making,
–       tinkering,
–       coding,
–       robotica educativa,

  • di creazione e utilizzo di contenuti multimediali, musicali e visivi secondo la metodologia STEAM

–       video editing,
–       arte e musica digitale,
–       musei virtuali.

Lo sviluppo di metodologie di problem solving collaborativo e la messa a fuoco di alcune competenze trasversali dovrà aiutare i docenti ad utilizzare operativamente percorsi didattici integrati sia nell’ambito STEM sia nell’ambito STEAM.

Altre attenzioni a livello di contenuto:

  • STEM/STEAM e curricolo verticale
  • Strumenti per la progettazione e la valutazione di percorsi per lo sviluppo delle competenze STEM/STEAM in ambienti di apprendimento innovativi (ambienti digitali e atelier creativi).
  • La realtà virtuale e la realtà aumentata nella didattica delle STEM

IMPOSTAZIONE DEI PERCORSI

 

SOLO SECONDO LIVELLO – RICERCA-AZIONE, con l’attenzione da parte del formatore a bilanciare le dimensioni teorica e pratica e a contestualizzarne la circolarità virtuosa sui diversi ordini di scuola attraverso micro-sperimentazioni.

DESTINATARI: insegnanti motivati da un particolare interesse o da una specifica competenza, anche designati dalla scuola in virtù di incarichi specifici (tutor, coordinatori, referenti, Funzioni strumentali …).

Attività didattiche a distanza, con tecniche di conduzione in modalità sincrone e asincrone; il percorso dovrà prevedere almeno 9 ore in presenza per tutoraggio/consulenza/feed back.

VERIFICHE FINALI

Il prodotto finale sarà costituito dalla revisione dei documenti prodotti dai corsisti durante le attività in FAD e le micro-sperimentazioni con gli alunni

DURATA

n. 5 INCONTRI di 2 ore l’uno, per un totale di 25 ore di cui 10 in modalità sincrona e 15 in modalità asincrona/consulenziale, connesse alle micro-sperimentazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *