PERCORSO NEOASSUNTI A.S. 2021-’22 – INCONTRO INIZIALE

“Mi è capitato di sentir dire di recente che la riduzione dell’accento sulla collegialità ha finalmente ridato al singolo insegnante la sua libertà individuale di azione e di decisione, liberandolo dall’oppressione dei colleghi.

Si tratta di una triste (ed anche un po’ irresponsabile) sciocchezza pedagogica. 

Il carattere di socialità è intrinseco in ogni professione, la comunità degli adulti responsabili è la condizione fondamentale per la costruzione di un ambiente educativo e didattico efficace: non credo che sia possibile ritrarsi da queste consapevolezze.

Non solo la collegialità professionale va mantenuta e difesa, ma va potenziata ancora di più, così come va detto con grande fermezza che l’azione didattica è inseparabile dalla riflessione, da processi autovalutativi condotti con regolarità”

CESARE SCURATI

  • Docenti neoassunti AMBITO 19: DA DEFINIRE IN BASE AL NUMERO COMPLESSIVO DEI PARTECIPANTI
  • Docenti neoassunti AMBITO 20: DA DEFINIRE IN BASE AL NUMERO COMPLESSIVO DEI PARTECIPANTI
PROGRAMMA dell’incontro
  • Saluto del Dirigente Provinciale
  • La dimensione relazionale nel profilo professionale del docente. Per una professionalità docente del terzo millennio: Imparare a Diventare il futuro che desideriamo. Perché le pratiche dialogiche sono efficaci nei processi di insegnamento-apprendimento, a cura di DPC&MVai al sito
  • Illustrazione del percorso neoassunti 2021-’22. Tappe, adempimenti, significati, a cura di L. Bartoli e L. Scolaro (DS Scuole Polo Formazione Ambiti 19 e 20)
  • Presentazione dei quattro laboratori formativi e confronto sulle modalità organizzative:
  1. Esploriamo le preoccupazioni rispetto alla professione docente nel XXI secolo – I principi dell’ascolto attivo, della comunicazione dialogica e della comunicazione non violenta (CNV), l’arte di fare domande. Dedicato alla presa di consapevolezza, anche con piccole pratiche di mindfulness.
  2. Il dialogo aperto – Come lavorare insieme: Consigli di classe (interclasse e intersezione) e collegialità. Come gestire la classe, Come organizzare il lavoro in team. Principi di organizzazione dialogica. Come organizzare, gestire e facilitare le riunioni. Dedicato alla scoperta dell’approccio dialogico di Early Open Cooperation – prevenire in modo aperto e collaborativo, lavoro anticipato sulle preoccupazioni principali della quotidianità docente.
  3. Il dialogo riflessivo – Riconoscere, anticipare, gestire e trasformare i conflitti per co-costruire una nuova alleanza educativa, come dare feedback riflessivi: Come sviluppare la consapevolezza dei processi interdipendenti e di interazione attraverso: principi di mindfulness, principi di team building e di coaching dialogico. Come sviluppare l’intelligenza emotiva collettiva: imparare a diventare. Dedicato alla pratica della gestione e conduzione di consigli di team-plesso, riunioni, gruppi di lavoro, lavori di gruppo, formazione del team e altri momenti tipici della vita scolastica.
  4. Il dialogo dal futuro – Come co-costruire un’agenda di lavoro (programma) condiviso e partecipato, come monitorare e documentare: l’impatto personale e professionale sulla propria organizzazione e rete sociale di riferimento; Il processo di monitoraggio, l’uso del feedback nel lavoro del proprio gruppo, nel plesso e nell’istituto. Prevedere i dialoghi dal futuro per realizzare l’agenda delle azioni “relazionali” da mettere in atto nel corso dell’anno scolastico: chi fa cosa, quando, come, con l’aiuto di chi. Come attualizzare le LifeComp nelle proprie discipline. Dedicato a casi specifici presentati dai corsisti.
  • Interventi e saluti 
Riferimenti, INFO e contatti

 

Rispondi a Anonimo Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *